La Disidratazione del tuo Pet

Pubblicato il22/06/2021
Mi Piace2

Sintomi e Rimedi nella Disidratazione di Cane e Gatto

Anche per cani e gatti, come per noi, mantenere un corretto grado di idratazione è fondamentale per il loro benessere.
In generale lo stato di disidratazione si manifesta nel momento in cui il nostro animale non assume la corretta quantità di liquidi quotidiana, quantità che ovviamente varierà in base alla razza, età e stile di vita dell'animale stesso.
Cerchiamo di fare una piccola panoramica insieme sui possibili sintomi e sui rimedi che riguardano il cane ed il gatto disidratato.

Cane disidratato: i sintomi

Quando ci troviamo di fronte ad un cane disidratato i sintomi possono essere diversi o presentarsi tutti contemporaneamente. Un ruolo fondamentale sarà la conoscenza del nostro cane, così da poter riconoscere subito anche le piccole variazioni delle sue abitudini quotidiane.

Il primo campanello d'allarme nel cane disidratato è il RESPIRO e più in generale il suo atteggiamento. Un respiro affannato accompagnato da un atteggiamento agitato e nervoso è già la spia di qualcosa che non va nel nostro pet. Molto probabilmente il nervosismo sarà causato dalla ricerca di acqua che potrebbe essere accompagnata da un successivo stato di letargia e spossatezza diffusa. Potrebbe leccarsi ripetutamente e urinare molto meno per cercare di trattenere il più possibile i liquidi presenti nel suo corpo.
Lo stesso colore dell'urina potrebbe essere un importante indicatore del suo stato di disidratazione, urina che sarà tendenzialmente più scura e torbida di quella usuale.
È importantissimo in questi casi anche controllare il cavo orale del nostro cane per una corretta valutazione. Quando il nostro compagno ha uno stato di disidratazione in atto le gengive risulteranno secche, la lingua irrigidita e la stessa saliva risulterà più densa e pastosa proprio per la mancanza di liquidi.

Lo stato di disidratazione può riguardare anche i cuccioli: in questo caso l'attenzione deve essere ancora più alta visto che per un cane cucciolo potrebbe addirittura essere fatale.
Questo stato potrebbe essere legato ad un cattivo allattamento che causerà indebolimento e conseguente disidratazione. In questo caso è fondamentale agire tempestivamente e contattare il proprio medico veterinario di fiducia.

Gatto Disidratato: i sintomi

Il gatto a differenza del cane introduce molti meno liquidi perciò individuare i sintomi del gatto disidratato risulta leggermente più difficile.
Come nel cane disidratato anche il gatto potrebbe avere episodi di stanchezza e letargia, ma considerando la natura più sorniona del felino, è fondamentale l'occhio del padrone per riconoscerne i cambi di abitudine.
Anche in questo caso gengive e lingua risulteranno più secche e biancastre e le zampe saranno fredde. Importante è osservare la pelle del gatto: se prendendola tra le dita e poi rilasciandola impiegherà 3 o 4 secondi per tornare in tensione allora siamo di fronte ad una disidratazione in atto che sta colpendo anche l'epidermide.
Infine se il gatto non beve affatto, potrebbe essere sintomo di uno stato di sofferenza.

Cane e Gatto: le cause sono comuni

Quasi tutte le cause sono riconducibili a noi, quindi facendo la dovuta attenzione è possibile prevenire questo stato.
Partiamo dal fatto che “disidratazione” significa mancanza di liquidi che però non vengono introdotti solo attraverso l'acqua ma sono in una certa quantità presenti anche nel cibo.
Se ad esempio la loro alimentazione è principalmente a base di cibo disidratato per cani o gatti, quindi crocchette, il nostro pet avrà bisogno di un maggiore apporto di liquidi.
Inoltre, sempre nel caso delle crocchette, vanno scelte di ottima qualità, così da garantire il corretto bilanciamento dei nutrienti.
Con l'alzarsi delle temperature in estate sale anche la possibilità di disidratazione per il nostro pet, infatti con l'arrivo del caldo sale anche la sua temperatura corporea, quindi spesso questo stato può essere semplicemente dovuto alle condizioni climatiche.
Un'altra causa non sottovalutabile, legata però ai cani, è l'attività fisica che, proprio d'estate, potrebbe farsi più intensa con sgambate all'aperto e lunghe passeggiate. Queste potrebbero causare un incremento della sudorazione e della dispersione di liquidi.
Un'ultima causa del processo di disidratazione potrebbe essere legata a dei problemi intestinali del pet: se infatti i nostri animali provengono da episodi di vomito e diarrea potrebbe incorrere più facilmente in uno stato di disidratazione ed a un conseguente impoverimento della flora batterica, se così accade è consigliabile consultare il vostro medico veterinario di fiducia.

Rimedi per la Disidratazione di Cane e Gatto

In generale, un primo rimedio da attuare per prevenire lo stato di disidratazione nel cane e nel gatto è quello di assicurarsi che sia sempre disponibile una ciotola d'acqua fresca. Ciotola che dovrà essere proporzionata alle sue dimensioni e che andrà, soprattutto nel periodo estivo cambiata diverse volte per evitare il proliferare di batteri.
La ciotola va tenuta in un punto fresco e non sotto i diretti raggi del sole per evitare che si surriscaldi.

Un’ulteriore accortezza sta nello scegliere ciotole in vetro o metallo o ceramica, evitando quelle in plastica che trattengono gli odori e si surriscaldano più velocemente nei periodi caldi dell'anno.
Ogni volta che decidiamo di fare una passeggiata all'aria aperta con il nostro cane è fondamentale portare dell'acqua con noi, in modo da reidratare frequentemente il cane per non farlo andare in sofferenza ed evitando le ore più calde.
Se il cane o il gatto vivono all'aperto, nel vostro giardino ad esempio, preoccupatevi di allestire un angolo all'ombra così che autonomamente si riparerà dal sole.

Bevande isotoniche: un aiuto in più contro la disidratazione

Dei grandi alleati contro la disidratazione sono i drink isotonici, bevande specificatamente formulate per integrare l'idratazione di cane e gatto nei momenti di maggiore necessità.
Noi vorremmo consigliartene una nello specifico che serve a reintegrare i fluidi e gli elettroliti persi, di facile assorbimento e che contiene prebiotici che migliorano e favoriscono il benessere della flora intestinale.
Stiamo parlando di DoggyRade e KittyRade:

  • DOGGYRADE Una bevanda isotonica rinfrescante ed energizzante disponibile in due pratici formati, da 250 ml e da 500ml. Al gustoso sapore di pollo e naturalmente privo di glutine. Le proteine contenute sono idrolizzate in modo da escludere problemi di intolleranza. L'unica accortezza è quella di conservarla in frigorifero una volta aperta.
  • KITTYRADE La stessa qualità e lo stesso potere rinfrescante ed energizzante anche per il tuo gatto. Disponibile nel formato da 250 ml.

Come avrete notato, l’idratazione è molto importante affinché i nostri piccoli amici godano di una vita sana. Con questi piccoli accorgimenti sarete in grado di passare l’estate senza preoccupazioni godendovi appieno le meritate giornate di sole e relax con il vostro amico a quattro zampe!

Prodotti correlati
Lascia un commento
Lasciare una risposta

Area Utente

Creare un account gratuito per salvare elementi amati.

Accedi

Creare un account gratuito per utilizzare wishlists.

Accedi