Candioli kelly brush spugna abrasiva taglia media

Con l'acquisto di questo prodotto è possibile raccogliere fino a 18 Punti fedeltà. Il totale del tuo carrello 18 Punti fedeltà può essere convertito in un buono di 0,36 €.

974373918

8025767426339

Nuovo

Candioli kelly brush spugna abrasiva taglia media

Più dettagli

Offerta speciale limitata

18,80 €

23,50 €

-20%

Disponibile

- +

Marca: Candioli

Aggiungi a Confronta Prodotti

 
DETTAGLI

Caratteristiche: 
Kelly Brush è l’innovativo sistema che pulisce al meglio denti e gengive del tuo cane con un semplice massaggio delle tue dita munite di spugne specifiche per la rimozione della placca.

Modalità di applicazione:
•  Prima dell’utilizzo, per l’igene dell’operatore, indossare guanti protettivi monouso (non inclusi nella confezione)

• Abituare progressivamente l’animale (possibilmente fin da cucciolo) alla manipolazione della bocca, sollevando le labbra e massaggiando denti e gengive con guanti monouso, eventualmente spalmando una idonea quantità di dentifricio specifico DentalPet. Ripetere l’operazione per alcuni giorni consecutivi.

• Dopo questo periodo iniziale applicare su pollice e indice della mano le due spugnette autoadesive KELLY BRUSH, togliendo la carta protettiva posta sul retro di ciascuna di esse. Applicare la spugnetta più corta sul pollice e quella più lunga sull’indice, adattandole alla forma del dito.

• Le spugnette KELLY BRUSH possono essere più agevolmente applicate sulle dita partendo dalla metà delle unghie e rivestendo la parte interna del dito. In caso di utilizzo su gatti o su cani di piccolissima taglia è possibile applicare la spugnetta su un bastoncino di idonea dimensione.

• Dopo aver bagnato le spugnette KELLY BRUSH ed aver applicato su di esse una idonea quantità di dentifricio specifico DentalPet, introdurre pollice e indice dentro la bocca del cane, partendo sempre dalla parte posteriore, mantenendo la bocca chiusa e inserendo le due dita tra i denti e le guance.

• Esercitare un delicato massaggio in senso antero-posteriore e supero-inferiore, mantenendo ferma la testa del cane con l’altra mano; intorno ai canini compiere movimenti di rotazione con i polpastrelli rivestiti con KELLY BRUSH.

• Al termine della manualità può essere utile premiare l’animale con un boccone di cibo da lui particolarmente gradito, per facilitare le successive operazioni.

• Guanto e spugnette non devono essere utilizzate su animali diversi, né devono essere riciclati o lavati per un successivo riutilizzo.

• In caso venissero evidenziate tracce di sangue sulle spugnette o sul guanto dopo il massaggio, consultare il veterinario curante.

IGIENICO - ATRAUMATICO - EFFICACE

Finalmente si può eliminare l’alitosi del tuo cane prevenendo la PARODONTITE che gli farà cadere i denti e potrà compromettere la sua salute generale.

Kelly Brush è l’innovativo sistema che pulisce al meglio denti e gengive del tuo cane con un semplice massaggio delle tue dita guantate munite di spugne specifiche per la rimozione di placca e tartaro.

E’ Igienico
Non è traumatico
È efficace
È duraturo

Cos’è la parodontite?

La parodontite, anche detta periodontite o parodontopatia, è un’infiammazione che determina, con la comparsa di tasche gengivali ed ossee, una mobilità dei denti stessi fino alla loro caduta.

La fasi evolutive di questa malattia possono essere riassunte in sei semplici sintomi che potrete diagnosticare voi stessi osservando il vostro cane:

  1. Sanguinamento delle gengive
  2. Alitosi con Aumento di Salivazione
  3. Mobilità di alcuni Denti
  4. Ascessi Dolorosi con Difficoltà Masticatorie
  5. Perdita di Denti
  6. Stato di Prostrazione del Cane per Probabile Febbre da Disseminazione Batterica nel Sangue

È un guanto con Spugne Abrasive per la Pulizia Dentale di Cani e Gatti

La creazione di questa novità nasce dall’esigenza, sempre più diffusa, di eliminare la placca batterica e il tartaro della bocca dei cani. Infatti questi nostri amici soffrono sempre più di diffuse parodontosi per cause di ordine alimentare.

Poiché la parodontosi nel cane può provocare serie malattie, che a lungo possono ucciderlo per endocardite o glomerulo nefrosi, i veterinari si vedono sempre più spesso costretti a praticare frequenti detartrasi sotto anestesia totale.

Ultimamente sul mercato sono apparsi alcuni tipi di spazzolini per l’igiene dentale dei cani che però, non essendo di facile uso, ci hanno spinto all’invenzione di un nuovo dispositivoper facilitare la pulizia della bocca dei nostri cani.

Il dispositivo è molto semplice: consiste infatti in un guanto di nitrile o di lattice monouso a cui vengono incollati due profili di spugna  abrasiva posti sul polpastrello del pollice e dell’ indice. In questo modo si formano due aree di sfregamento, che fatte aderire all’arcata dei denti mascellari e mandibolari, con movimenti di  rotazione e di su e giù, producono un’igiene rapida ed accurata di tutti i denti.
A seconda delle razze, data la diversa dimensione delle arcate dentali, si potranno acquistare delle Kelly Brush di diverse misure.  A tal proposito sono state poste in commercio quattro tipologie di forme diverse che si adeguano alle varie necessità.

Durante l’applicazione di Kelly Brush il cane risulta essere molto più tranquillo, in quanto l’azione delle dita è sicuramente meno traumatica del contatto con lo spazzolino tradizionale. Inoltre la maggiore estensione delle superfici delle spugne con meno movimenti permette di raggiungere un’igiene ottimale in una più ampia superficie di denti e gengive e in un minor tempo.

Il sistema Kelly Brush è programmato per lo spazzolamento orale del cane e del gatto, ed è adattabile per forma alle varie razze aiutando a tenere più puliti e quindi più sani denti e gengive.

Bisogna iniziare con la spugna antitartaro (se questo è presente) e, una volta rimosso, si consiglia di continuare la pulizia con la spugna antiplacca.

Lo Spazzolamento con Kelly Brush va fatto con la mandibola del cane chiusa tenendo l’indice e il pollice fra denti e guancie.

La frequenza della pulizia orale settimanale dipenderà dal grado di accumulo di placca o tartaro sui denti, che è direttamente proporzionale al tipo di alimentazione umida o secca e alla forma della mascella e della mandibola delle varie razze canine.

È consigliabile abituare il cane allo spazzolamento dei denti fin da cucciolo in quanto ciò verrà compreso da lui come un gioco e il mantenimento della sua igiene orale sarà molto più facile per il padrone nel corso degli anni futuri.

Come si usa Kelly Brush

01
Quando il cane non è ancora abituato allo spazzolamento dei denti: indossare i guanti della giusta misura, ben aderenti alle dita, poi spalmare sull’indice un pò di dentifricio per cani (il dentifricio contiene enzimi che sciolgono tartaro e placca).
Far leccare il dito al cane cercando di individuare il dentifricio col sapore a lui più gradito e ripetere l’operazione per 4-5 giorni.
02
Dopo questo periodo di semplice assaggio del dentifricio, alzare le labbra del cane nella parte posteriore, cioè lontano dal naso, e sempre con le dita guantate spalmate di dentifricio, procedere ad un semplice massaggio per alcuni minuti su denti e gengive per almeno 2-3 giorni consecutivi, poggiando contemporaneamente la mano sinistra dietro la testa del vostro cane.
03
Dopo 7-8 giorni di questi primi approcci, staccare la carta dalle spugne KELLY BRUSH e incollarle su pollice e indice, partendo dalla metà delle unghie delle dita o sul bastoncino.
04
Applicare quindi il dentifricio sulle spugne dopo averle bagnate, ed entrare nella bocca del cane partendo sempre dalla parte posteriore, mantenendo la mandibola chiusa a denti stretti e con le dita del padrone poste tra i denti e le guance del cane.
05
All’inizio massaggiare delicatamente i denti, specialmente se le gengive sono irritate, con andamento antero posteriore e su e giù, premendo la mano sinistra dietro la testa del cane per tenerla più ferma, ma senza forzare troppo. Intorno ai canini compiere movimenti di rotazione alla base degli stessi. Bisogna considerare che tartaro e placca si depositano prevalentemente all'esterno dei denti dei cani, in quanto all'interno la lingua con i suoi movimenti li mantiene più puliti.
06
Quando il cane comincia a gradire lo spazzolamento, ci si può spingere più profondamente verso i molari, nell’angolo della mandibola, facendo però attenzione a non stimolargli conati di vomito.
07
Pulire gli incisivi superiori e inferiori per ultimi perché sono i denti più sensibili.
08
Dopo lo spazzolamento premere la spugna su carta assorbente bianca: se ci sono tracce di sangue continuare l’igiene per altri giorni di seguito e se il sanguinamento non cessa, portare il cane dal veterinario.
09
Non bisogna mai usare lo stesso guanto su diversi cani per evitare possibili contagi fra i vari soggetti.
10
È importante premiare sempre il cane dopo la pulizia orale con un boccone di cibo secco di cui lui sia ghiotto.
11
Alla fine sfilare il guanto e gettarlo nei rifiuti poiché le spugne, dopo l’uso, saranno piene di batteri patogeni


Da consumarsi preferibilmente/Lotto/N. Identificativo stabilimento: Vedi informazioni sulla confezione.
Da conservare in luogo fresco e asciutto.
 
Recensioni

Prodotto consigliatomi dal veterinario per grossi problemi dentali. Il cane deve essere "propenso" a lasciarsi fare ma il prodotto è ottimo.

Leggi tutte le recensioni

PRODOTTI DELLA STESSA CATEGORIA:

CHI HA ACQUISTATO QUESTO PRODOTTO HA COMPRATO ANCHE:

Codice QR

Menu